Prende a pugni e a schiaffi la moglie davanti ai tre figlioletti

Per l'uomo, un albanese di 57 anni, è scattato il divieto di avvicinamento alla donna
Terni

Una donna di terni ha denunciato il marito di 57 anni, un albanese, per maltrattamenti. Nella denuncia sporta si legge non solo di offese pesanti anche di fronte ai tre figli della coppia, ma anche di gesti molto violenti. Uno in particolare, che sarebbe stato compiuto in questi giorni di forzata convivenza per colpa del Coronavirus, sempre di fronte ai figli: schiaffi e pugni assestati con violenza sul volto della consorte. Da qui la richiesta della donna di chiedere aiuto alle forze dell'ordine che sono intervenute con una volante della Polizia. Gli agenti hanno denunciato l'uomo per le continue minacce e violenze che hanno portato la donna a vivere un profondo stato di prostrazione in cui sarebbe finita a seguito di condotte umilianti, offensive e minacciose.
Del caso si è interessato il Gip Barbara di Giovannantoni, e la vicenda è finita davanti al giudice che ieri ha disposto il divieto di avvinamento alla moglie.