Espulso dal territorio nazionale, era tornato nuovamente in Italia

La Polizia arresta un albanese
Perugia

I poliziotti della Volante in servizio di controllo del territorio in zona Cortonese lo avevano notato, l’altro ieri, fuori da un locale già allertato per la presenza di avventori con pregiudizi per spaccio di stupefacenti.
Fermato per identificazione, l’albanese si è da subito mostrato insofferente al controllo.
Date le circostanze, lo straniero è stato perquisito con esito negativo, ma le verifiche hanno evidenziato che a suo carico risultava un provvedimento di espulsione eseguito con accompagnamento alla frontiera nel 2016.
È emerso inoltre che l’albanese aveva poi tentato di rientrare in Italia dalla Puglia venendo però bloccato e respinto nuovamente nel paese d’origine.
Accompagnato in Questura, l’albanese è stato tratto in arresto per reingresso illegale: trattenuto nelle camere di sicurezza della Questura su disposizione dell’A.G. è stato giudicato con rito direttissimo.
Parallelamente, sono state avviate le procedure per l’espulsione.