Caso Suarez, Olivieri torna in Ateneo come direttore

Gli è stato riassegnato il ruolo di direttore generale all'interno dell'Università per Stranieri di Perugia
Perugia

A Simone Olivieri è stato riassegnato il ruolo di direttore generale all'interno dell'Università per Stranieri di Perugia.
Per Olivieri, indagato nell’inchiesta sull’esame “farsa” del calciatore Luis Suarez, dopo l’ultimo interrogatorio di mercoledì, è arrivato il decreto di revoca della sospensione dall’incarico. Lo ha firmato il giudice delle indagini preliminari Piercarlo Frabotta. Con parere positivo dei pm titolari dell’inchiesta, Paolo Abbritti e Gianpaolo Mocetti.
Quello di due mercoledì fa è stato il secondo interrogatorio, dopo quello di garanzia. E sono stati forniti ulteriori elementi utili, secondo gli investigatori, sul fronte processuale.
Soddisfatto l’avvocato di Olivieri, Francesco Falcinelli. "Sono venute meno - fa sapere - le esigenze cautelari alla lettera C del decreto di sospensione, in merito al rischio di reiterazione del reato, essendosi concluso nel giro di pochi mesi il caso dell’esame in questione, senza strascihi di indagine ulteriori”. Olivieri, ribadisce Falcinelli citando il l’atto di Frabotta “ha tenuto comportamenti corretti durante le indagini”.