Venti nuove assunzioni al Comune di Spoleto

Definito dalla Giunta il piano delle assunzioni per il 2019
Spoleto

Garantire la continuità dell’azione amministrativa e rispondere alle necessità legate al turn-over. Sono questi i riferimenti del piano delle assunzioni per l’anno 2019 deliberato a giugno dalla Giunta comunale. Il lavoro di verifica ed analisi effettuato nell’ultimo anno dall’amministrazione comunale, con l’obiettivo di focalizzare le criticità di organico presenti nelle varie direzioni, ha consentito di aggiornare il piano triennale del fabbisogno occupazionale per l’anno in corso.

“In questi mesi abbiamo effettuato una mappatura delle effettive esigenze nei diversi settori – ha spiegato l’assessore al personale Alessandro Cretoni – anche alla luce delle richieste di pensionamento presentate in base a “quota 100”, che si sono aggiunte a quelle dei dipendenti che avevano comunque maturato i requisiti. Parliamo di un totale di 16 persone solo per il 2019, quindi abbiamo dovuto necessariamente concentrarci sulle procedure concorsuali da avviare entro il mese di dicembre”.

Venti in totale le assunzioni previste, a cui vanno aggiunte le due procedure che verranno espletate in applicazione dell’articolo 110 del Testo Unico degli Enti Locali (TUEL) per individuare i dirigenti per la direzione economico-finanziario e risorse umane e per la direzione sviluppo.

Nello specifico, oltre al nuovo dirigente della direzione tecnica, le procedure concorsuali permetteranno di inserire nell’organico del Comune di Spoleto tre specialisti amministrativi (categoria D), quattro esperti di vigilanza (C), un esperto di gare (C), quattro educatrici di asili nido (C), quattro esperti amministrativo contabile (C), un esperto tecnico (C) e due operatori per i servizi ausiliari (B).