Giovane spacciatore fermato dalla Polizia in zona Settevalli

È un 19enne senza fissa dimora di origini albanesi
Perugia

Personale della Squadra Volante, nella giornata di mercoledì 28 ottobre, ha effettuato un controllo presso un'area condominiale nella zona di via Settevalli. Durante il servizio gli agenti hanno notato un soggetto uscire da un’area abitualmente luogo di spaccio.

Fermato e identificato per un ragazzo di 19 anni di origini albanesi, il soggetto è apparso sin da subito alquanto nervoso e molto vago nelle risposte fornite alle domande degli agenti.

Approfondendo il controllo,

Gli uomini della Volante, dopo aver appurato che il giovane presentava precedenti di Polizia per reati di droga, hanno approfondito il controllo e, ben occultati all'interno dei capi di abbigliamento indossati, hanno rinvenuto due involucri di cellophane contenenti cocaina.

Successivamente la perquisizione si è spostata nel seminterrato del condominio, luogo dove il giovane aveva approntato un giaciglio, e qui sono stati rinvenuti un bilancino di precisione e ritagli dello stesso cellophane utilizzato per confezionare la droga.

Tutto il materiale reperito è stato sequestrato e il giovane albanese è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per il reato di detenzione di sostanza stupefacente e contestualmente messo a disposizione dell’Ufficio Immigrazione al fine di accertare la sua regolarità nel Territorio Nazionale e, in caso contrario, avviare le procedure per l'espulsione.