Due cittadini extracomunitari aggrediscono i poliziotti che li stavano controllando

L'aggressione è avvenuta a bordo di un treno
Perugia

Due cittadini, il primo di nazionalità marocchina ed il secondo della Nuova Guinea, regolari sul Territorio Nazionale, sono stati tratti in arresto dal personale della Polizia Ferroviaria di Perugia per i reati di resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale.

Nel corso di un servizio di vigilanza a bordo treno, nella tratta Perugia Ponte San Giovanni - Perugia, durante i normali controlli di Polizia, gli operatori Polfer hanno avvertito forte odore di fumo proveniente dall'ultima carrozza di coda. All'interno del vagone i poliziotti hanno trovato due giovani intenti a fumare. Uno dei due ha consegnato uno "spinello" agli agenti intervenuti. Entrambi sono stati trovati privi di biglietto.

Giunti a Perugia, invitati a recarsi presso gli Uffici della Polizia Ferroviaria per i controlli di rito, si sono scagliati contro i poliziotti aggredendoli fisicamente nel tentativo di allontanarsi.

Gli operatori Polfer, che nella colluttazione hanno riportato lesioni, sono riusciti a bloccare i due uomini traendoli in arresto ed assicurandoli alla giustizia.