Perugia, controlli straordinari della Polizia di Stato

Fermati tre maghrebini con precedenti penali ed un 21enne di Potenza
Perugia

Gli agenti della Polizia di Perugia, ieri pomeriggio e stamattina, hanno intensificato i controlli nelle aree maggiormente a rischio criminalità della città, in ottemperanza alla recente strategia che impegna le forze di Polizia ad una maggiore incisività nei servizi preventivi.

Ieri pomeriggio è stato ispezionato dagli agenti delle Volanti e del Reparto Prevenzione Crimine l’area verde di Via Cortonese, ove recentemente si sono evidenziate presenze sospette. Dopo un inseguimento a piedi, i poliziotti hanno bloccato un 22enne tunisino, con molti precedenti per spaccio di stupefacenti. Il giovane pusher è stato espulso e nella notte è stato scortato ad un C.I.E. della Sicilia, da dove verrà rimpatriato nei prossimi giorni.

Nel corso dei controlli è stato rintracciato anche un 21enne di Potenza, studente universitario a Perugia, trovato in possesso di una dose di hashish; per lui una segnalazione alla Prefettura.

Stamattina è stato sgomberato uno stabile in zona Verbanella, ove da tempo sono in atto opere di ristrutturazione: all’interno due maghrebini, entrambi con precedenti di Polizia e da poco scarcerati. Nell’immobile è stato rinvenuto un tablet, rubato ieri sera in zona Cortonese all’avventore di un affollato locale. Entrambi sono stati denunciati per invasione di edificio e ricettazione e per loro sono state avviate le procedure per l’espulsione.