Gli spazi verdi cittadini tornano a ripopolarsi

La Polizia locale sul posto, per cautela ha delimitato con nastri tavolini e attrezzature sportive
Perugia

Riaperti i parchi si è assistito ad una vera e propria invasione degli spazi verdi cittadini che fino a lunedì 4 maggio erano rimasti interdetti alle persone per colpa del Coronavirus.
   La polizia locale del Comune di Perugia è stata costretta a intervenire al percorso verde di Pian di Massiano e in altri parchi minori, perché le panchine e i tavolini erano occupati da persone che si erano fermati a riposare dopo la corsetta. Ma c'era anche chi giocava a carte, chi aveva fatto piccoli raggruppamenti e quindi assembramenti o chi utilizzava le attrezzature sportive disponibili nella zona, quando le disposizioni parlano chiaro.

 Gli agenti della polizia municipale, diretti da Nicoletta Caponi, a Pian di Massiano, dunque, oltre ai giochi per bambini, hanno delimitato con il nastro rosso e bianco anche panchine, tavolini e attrezzature sportive.

  Segnalazioni sono arrivate pure dal parco Sant’Anna, dal Chico Mendez e da Montegrillo o dalla zona del Grocco.  
Per ora non si registrano multe, e l'auspicio che da parte di tutti prevalga il buon senso.