Foligno, straniero beccato alla stazione con 270 grammi di marijuana

Arrestato dalla Polizia e portato al carcere di Spoleto
Foligno

La Polizia di Stato ha sottoposto a controllo un 22enne del Gambia, regolarmente soggiornante sul territorio nazionale, traendolo in arresto nella flagranza del delitto di detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente, poiché sorpreso con 270 gr. di droga, del tipo marijuana, suddivisa in 11 involucri pronti per lo spaccio, nei pressi della stazione ferroviaria di Foligno.

L’attività, svolta dalla Squadra Mobile di Perugia, costituisce ulteriore risultato dell’intensificazione dei servizi di contrasto ai traffici di droga nella provincia umbra, disposta dal Questore Mario Finocchiaro, attraverso il capillare monitoraggio degli spostamenti di soggetti sospetti nonché il puntuale presidio e controllo delle direttrici di possibile provenienza della droga destinata al mercato del perugino.

Per tutta la notte, infatti, i passeggeri di autobus e convogli ferroviari sono stati oggetto di selettivi controlli, nelle cui maglie è finito il passeggero di un autobus sostitutivo del treno, giunto nella stazione di Foligno a tarda ora: l’uomo, di origine africana, era in possesso di uno zaino di grosse dimensioni che ha insospettito i poliziotti che presidiavano la zona, inducendoli a fermarlo e perquisirlo.

All’interno dello zaino – adeguatamente incellofanata – è stata rinvenuta della sostanza stupefacente che i successivi accertamenti tecnici, eseguiti dalla Polizia Scientifica in Questura, permettevano di quantificare in 270 grammi circa di marijuana. Oltre alla droga, all'interno dello zaino, erano presenti più mille euro in contanti.

La droga ed il denaro venivano quindi sequestrati, mentre il 22enne veniva tratto in arresto ed immediatamente associato al carcere di Spoleto a disposizione della Procura della Repubblica.