Donna trovata morta nel fiume Tevere

Il corpo della 36enne scomparsa è stato rinvenuto dai Vigili del Fuoco
Città di Castello

Sono stati impiegati sommozzatori e anche un elicottero dei vigili del fuoco per portare a termine le ricerche di una donna scomparsa nell'Alto Tevere. Oltre al contributo dei volontari del Canoa club che hanno battuto il Tevere fino a Umbertide.
Alla fine il suo corpo senza vita è stato trovato e recuperato intorno alle ore 20 di ieri nel fiume Tevere a Città di Castello, all’altezza del quartiere Casella. L'ipotesi più accreditata è che la badante 36enne abbia deciso di farla finita buttandosi dal ponte. A dare l’allarme era stato un automobilista che l’aveva vista, intorno alle 2 del pomeriggio, seduta sul parapetto. A terra i soccorritori hanno ritrovato le scarpe della donna. La donna lascia due figli molto piccoli. Non ha lasciato nulla di scritto.