Stroncato traffico di droga, arrestati dai carabinieri dieci spacciatori nigeriani

Altri sei sono stati rinviati a giudizio
Assisi

I Carabinieri di Assisi, al seguito del Tenente colonnello, Marco Vetrulli, hanno arrestato dieci spacciatori, tra i 24 e i 33 anni, tutti nigeriani, più altri sei individuati, questi già rinviati a giudizio, che rifornivano diverse città italiane ed europee, Perugia, Milano, Monaco di Baviera e Vienna. Sequestrati 16 chili di marijuana. Lo sostanza psicoattiva era sempre confezionata in involucri di cellophane da 500 a 1000 grammi ognuno. E veniva nascosta all’interno di trolley, zaini, borse da donna o scatole di scarpe e spesso con all’interno polvere di caffè per eludere eventuali controlli dei cani antidroga.
La maxi indagine di lotta al narcotraffico si è sviluppata tra Assisi, Roma e Perugia. 
Da Roma partivano, infatti, alla volta di diverse città, i corrieri che trasportavano nei loro bagagli, debitamente nascosti, lo stupefacente: utilizzando non solo auto private, ma anche treni e autobus, per eludere i controlli delle forze dell’ordine.