Amelia, sopralluogo Comune-Regione a bacino Rio Grande

Assessore Scorsoni: “Proficuo confronto per affrontare le problematiche in maniera sinergica”
Amelia

“Abbiamo voluto accendere un ulteriore faro sulla situazione del Rio Grande di Amelia per ampliare la platea dei soggetti da sensibilizzare per raggiungere l’obiettivo del suo pieno recupero”. Lo dice l’assessore ai lavori pubblici di Amelia, Avio Proietti Scorsoni, a proposito del sopralluogo fatto insieme alla delegazione della giunta regionale, composta dagli assessori Enrico Melasecche e Roberto Morroni, insieme a collaboratori e dirigenti. “Insieme agli assessori regionali che ringrazio – dice l’assessore – abbiamo visionato accuratamente l'area dell’invaso ed abbiamo dato vita ad un proficuo confronto orientato ad affrontare in maniera sinergica ed efficace, nel rispetto delle competenze, le annose problematiche che affliggono il nostro corso d’acqua”.

Fra le prime azioni che si intraprenderanno a breve, informa sempre Proietti Scorsoni, ci sarà la rimozione di alberature e detriti che, già presenti, sono notevolmente aumentati dopo l’alluvione di poco tempo fa. “Redigeremo un cronoprogramma che ci possa aiutare a gestire tempi ed interventi”, annuncia l’assessore che ricorda anche l’iniziativa lanciata insieme al Fai per inserire il Rio Grande fra “I luoghi del cuore” a livello nazionale. “Vogliamo estendere la sua conoscenza oltre i confini comunali e regionali – dichiara Proietti Scorsoni – da un lato per riuscire finalmente a risolvere i problemi di cui soffre e dall’altro per diffonderne il suo fascino e la sua bellezza a fini turistici ed ambientali”.