Cinque persone denunciate dai carabinieri di Todi

nel corso di controlli svolti in tutta la Media Valle del Tevere
Todi

Cinque persone denunciate dai carabinieri di Todi nel corso di controlli svolti in tutta la Media Valle del Tevere. I carabinieri della Compagnia di Todi, impegnati continuamente nel controllo del territorio su tutta la   Media Valle del Tevere e nel comune di Giano dell’Umbria, in particolare per la prevenzione di incidenti stradali

e reati connessi alla circolazione   stradale, nei giorni scorsi hanno denunciato alla Procura della Repubblica  di Spoleto, cinque persone. Precisamente: i militari dell’Aliquota Radiomobile hanno sorpreso quattro giovani di Todi, Fratta Todina e Marsciano, che circolavano alla guida delle proprie autovetture, nei   comuni di loro residenza ed in località Collepepe, in stato di ebbrezza   alcolica. Considerato il tasso di alcol nel sangue accertato, superiore ai limiti massimi consentiti dalla legge, ai quattro è stata immediatamente ritirata la patente di guida, mentre il veicolo è stato dato ai familiari e,

in un caso, sottoposto a sequestro amministrativo, per la successiva confisca. I carabinieri della Stazione di Todi, presso la frazione di Pantalla, hanno invece trovato un 18enne, cittadino marocchino del luogo, a condurre il proprio ciclomotore, senza che avesse mai conseguito il prescritto certificato di abilitazione alla guida.L ’attività preventiva anzidetta ha inoltre permesso  ai carabinieri della Stazione di Giano dell’Umbria, nell’ambito di una più ampia attività antidroga, di segnalare all’U.T.G. della Prefettura di Perugia, quale assuntore di sostanze stupefacenti, un uomo di Montefalco, già noto alle forze dell’ordine, trovato in possesso di una modica quantità di marijuana.

Anche a Collazzone, i militari di quella stazione CC, hanno segnalato alla Prefettura di Perugia un 19 enne, disoccupato del luogo, il quale,durante un controllo effettuato all’esterno di un esercizio pubblico di Collepepe, ha tentato di disfarsi di un involucro, contenente una dose di cocaina, mentre, dalla successiva perquisizione personale, gli è stato rinvenuto addosso un grammo circa di marijuana.