Guardia di Finanza di Terni arresta giovane spacciatore

Sequestrati un etto di marijuana e materiale per il confezionamento dello stupefacente
Terni

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Terni, nell’ambito dei servizi finalizzati al controllo economico del territorio e connessi alla prevenzione e repressione dei fenomeni di illegalità economico-finanziaria, ha intensificato anche l’azione di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti nel capoluogo.

In particolare, i militari del Gruppo di Terni, durante un’attività di osservazione delle principali aree di interesse operativo, hanno individuato un giovane che, con aria sospetta, percorreva alcune vie secondarie del centro cittadino. Attirati da tale circostanza, dopo un breve pedinamento, le Fiamme Gialle hanno fermato il giovane che risultava detenere una busta contenente oltre 100 grammi di marijuana, da cui sarebbero state ricavate oltre trecento dosi di stupefacente. La successiva perquisizione domiciliare permetteva di rinvenire anche un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento, nonché diversi semi di canapa indiana.

Si procedeva pertanto all’arresto del ventenne, nei cui confronti, all’esito dell’udienza direttissima di convalida, veniva disposto l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Nei primi giorni del 2019 le Fiamme Gialle ternane hanno complessivamente tratto in arresto due soggetti. Inoltre un minorenne extracomunitario è stato denunciato a piede libero alla competente A.G. e sette soggetti sono stati segnalati come assuntori alle competenti Prefetture, sequestrando complessivamente oltre 180 grammi di sostanze stupefacenti, tra cocaina, eroina, hashish e marijuana, a dimostrazione della costante attenzione rivolta allo specifico settore di servizio.