Stanziati 9,5 milioni per il diritto allo studio universitario

lo ha annunciato l'assessore Agabiti
Umbria

L’assessore all’Istruzione e ai Rapporti con l’Adisu, Paola Agabiti, a conclusione dell’ultima seduta della Giunta ha deliberato una importante somma a supporto degli studenti ed ha spiegato “Con la delibera appena approvata mettiamo a disposizione degli studenti universitari 9 milioni e 500 mila euro che si aggiungono alle risorse che l’Agenzia per il diritto allo studio universitario gestirà per l’anno 2020/2021. Un aiuto concreto per le famiglie in difficoltà e gli studenti meritevoli, nonché per tutti quei giovani a cui il percorso di studi e di formazione rischia di essere precluso anche a causa degli squilibri sociali ed economici causati dall’emergenza in corso”.

Il provvedimento, nello specifico, mette a disposizione dal Fondo sociale europeo risorse riprogrammate dalla Regione in seguito all’emergenza covid 19: cinque milioni per il finanziamento delle borse di studio ordinarie e 4,5 milioni di euro quale intervento straordinario a favore di studenti meritevoli e in difficoltà.

 Paola Agabiti ha aggiunto “Puntiamo sui giovani con convinzione, mettendo a disposizione per la loro crescita importanti risorse, consapevoli che l’istruzione e la formazione siano tasselli imprescindibili per supportare e favorire lo sviluppo della nostra Regione. Una crescita che dobbiamo favorire assicurando a tutti il diritto allo studio e a servizi di qualità”.