Scandalo Sanità: un altro indagato e interrogatori a valanga

Indagato il primario di Otorinolaringoiatria Giampiero Ricci
Umbria

Non sembra arrestarsi l'indagine della Procura di Perugia su concorsopoli.

Giampietro Ricci, primario del reparto di Otorinolaringoiatria dell'ospedale di Santa Maria Misericordia,è il nuovo indagato accusato  di reato di abuso d’ufficio avanzata dai sostituti procuratori Formisano e Abbritti.

Nelle ultime ore la guardia di finanza ha sequestrato l'ufficio del reparto del primario ed avrebbe portato via il cellulare del medico ed un computer, sequestrata anche l'abitazione del professionista.

L'indagine riguarderebbe un fatto nuovo: avrebbe cercato di forzare, assieme al Direttore Valorosi, una procedura, ancora in corso, per l'assunzione di un logopedista.

Il professor Ricci era già indagato per omicidio colposo a causa del decesso di un architetto Viterbese, che perse la vita a causa di una emorragia emersa qualche giorno dopo l'intervento eesguito dal primario e dai suoi collaboratori di reparto.