300 studenti di Orvieto, Spoleto, Città di Castello e Cerqueto ai tornei di rugby

Si sono concluse le fasi regionali. I vincitori andranno alle finali nazionali
Umbria

di Luana Pioppi - Giovani rugbisti ancora in campo. Ieri (martedì 10 aprile) e questa mattina (mercoledì 12 aprile) si sono svolte le ultime fasi regionali dei tornei scolastici, rispettivamente, ad Orvieto e a Gualdo Tadino. I vincitori prenderanno parte al Campionato nazionale delle scuole, in programma il 12 e 13 maggio ad Ancona. Le competizioni si sono svolte sotto l'attenta organizzazione del comitato umbro della Fir (Federazione italiana rugby) con il supporto delle società regionali.

Ieri mattina circa 200 bambini delle classi quarte e quinte delle scuole primarie di Spoleto (Villa Redenta, Le Corone e Sant'Anastasio) e di Orvieto (Sferracavallo e Ciconia) hanno dato vita ad una bellissima giornata di sport e di amicizia sul campo De Martino di Orvieto. Grazie al supporto dell'Orvietana Rugby, si sono confrontate 4 squadre di quarta e ben 11 di quinta. Stessa cosa è successa questa mattina con un raggruppamento scolastico svolto a Gualdo Tadino, in località Cerqueto. Si sono confrontate le classi quarte e quinte delle scuole primarie di Selci di Città di Castello e la "Rodari" di Cerqueto, per un totale di 60 bambini accompagnati dalle maestre ed entusiasti della giornata svolta all'insegna del divertimento usando una palla ovale.

"Dare vita a queste giornate - commenta Paola Ignozza, tecnico delle scuole della Fir Umbria - è sempre una bella esperienza. È piacevole vedere quanti bambini erano in campo a giocare e divertirsi tutti insieme. Tutto ciò è stato possibile grazie alla collaborazione degli educatori/allenatori, dirigenti e genitori che fanno parte delle società Orvietana Rugby, Rugby Gubbio e Città di Castello Rugby ed al supporto arbitrale del comitato a cui porgo i miei più sinceri ringraziamenti".