Chiacchieroni dice no agli atti extraistituzionali

Il Pd umbro incontrerà Zingaretti
Umbria

Il capogruppo del Pd in Assemblea legislativa Gianfranco Chicchieroni è intervenuto ancora una volta sul dibattito in corso generatosi dopo le dimissioni della presidente della Regione Catiuscia Marini.

In attesa di incontrare,assieme ai consiglieri umbri del Pd, il segretario nazionale Nicola Zingaretti, con l'obiettivo di ottenere una maggiore riflessione su quanto sta accadendo nella politica umbra e di “ragionare in chiave più garantista”.

Il capogruppo sostiene che  "L'eventuale scioglimento anticipato della legislatura umbra non può certo essere un atto extraistituzionale, sollecitato o proposto da forze esterne al Consiglio regionale, né tantomeno all'Umbria" ed ha confermato "Spetta naturalmente ai partiti politici del centrosinistra e al Pd in particolare esprimere giudizi e valutazioni che sono sicuro verranno dalle due assemblee provinciali di Perugia e Terni, convocate per i prossimi giorni, con le quali si confronteranno le rispettive rappresentanze istituzionali".