La Giunta Regionale ora lavora su supporto digitale

Soppressi i documenti presentati su supporto cartaceo
Umbria

Ieri a Palazzo Dinini si è svolta la prima seduta della Giunta regionale dell'Umbria, che presieduta dal vice presidente Fabio Paparelli, ha affrontato i lavori senza documenti cartacei ma in formato digitale. Una vera e propria “rivoluzione informatica”, con la dematerializzazione degli atti all'attenzione dell'esecutivo.

Il nuovo sistema prevede infatti che gli atti della Giunta siano istruiti ed adottati esclusivamente su supporto digitale, con la conseguente soppressione del documento cartaceo. Un obiettivo raggiunto sia in attuazione della legge regionale 8 del 2011 sulla semplificazione amministrativa che della normativa statale che impone la digitalizzazione di tutta l'attività amministrativa della Pubblica amministrazione entro dicembre 2016.