Deludente la campagna di vaccinazione per gli over 60 nelle farmacie

Si suppone che la mancata adesione sia da accreditare ad un difetto di comunicazione della campagna di sensibilizzazione
Umbria

l primo open day realizzato dalle farmacie umbre non ha avuto un grande successo, infatti su 32.500 over 60enni, possibili usufruitori del vaccino Jhonson & Jhonson monodose, si sono effettuate poco meno di 30 vaccinazioni in tutta la regione, turisti inclusi.

Si suppone che la mancata adesione sia da accreditare ad un difetto di comunicazione della campagna di sensibilizzazione, promossa dalla Regione assieme alla categoria, allo scopo di tutelare le persone più a rischio della popolazione dal propagarsi della Ivariante Delta.

Dai dati del centro vaccinazioni regionale sarebbero 32.500 gli umbri non vaccinati sopra i 60 anni di età.:2.209 over 90, 5.000 le persone di età compresa tra 80 e 89 .

Sarebbero invece 16.600 i 60-69enni che non hanno aderito al vaccino.

L’Umbria, secondo l’ultimo report dell’Istituto superiore di sanità, è tra le otto regioni d’Italia dove ormai la variante Delata è presente al 100%. Nella regione è stato acertato che la variante indiana per ogni positivo contagi sette individui.

negli ultimi sette giorni i nuovi positivi sono stati 639.

Sono stati soltanto 5 i casi verificati in una settimana (ieri la quota era a 19), invariato a due il numero delle rianimazioni occupate.

Il nucleo epidemiologico regionale ha confermato che il virus in questa fase si concentra sulla fascia 16-25 anni producendo per lo più asintomatici o paucisintomatici. E resta a incidenza vicina allo zero l’ospedalizzazione