Coronavirus, settanta escono dall’isolamento

Uno è guarito, restano in osservazione 543 persone “in buona salute”
Umbria

Qualche buona notizia inizia ad arrivare dal fronte Coronavirus. Settanta persone sono state “liberate” dall’isolamento fiduciario, un paziente è completamente guarito. Il dato è stato diffuso dalla Regione.
Di questi 43 sono in provincia di Perugia e 27 nel ternano. 
In sostanza la situazione è questa: sono 26 le persone che in Umbria risultano positive al Coronavirus. Due nuovi soggetti hanno infatti contratto l'infezione e sono in isolamento nelle loro abitazioni seguiti dai medici delle Usl Umbria 1 e 2.
Lo ha reso noto la Regione. Uno dei due nuovi casi era già stato reso noto nella serata di sabato, visto che si tratta di un infermiere che lavora presso l'ospedale di Orvieto dove sono stati chiusi i reparti di ortopedia e chirurgia.
Attualmente dei 26 soggetti positivi, quattro sono ricoverati: due in terapia intensiva nell'ospedale di Perugia, uno nel reparto di malattie infettive di quello di Terni e un altro nella stessa struttura del nosocomio di Perugia.
Le persone in osservazione - riferisce ancora la Regione - sono 543, "in buona salute", ma sotto controllo medico perché venute a contatto con soggetti risultati positivi al virus Covid-19. Di questi, 376 sono nella provincia di Perugia e 167 in quella di Terni.
Nel complesso entro le ore 24 del 7 marzo, sono stati eseguiti 160 tamponi.