80enne maltrattata ed imbavagliata dai ladri

Salvata da un vicino di casa che ha chiamato il 118
Umbria

Una 80enne residente a Castel del Piano nel subire un tentativo di furto è viva per miracolo, grazie all'intervento di un vicino di casa che sentendola lamentare ha chiamato il pronto soccorso e la polizia.
La donna é stata vittima di una rapina. Due malviventi l'hanno fermata davanti alla sua abitazione,l'hanno terrorizzata,immobilizzata e imbavagliata nella taverna della sua abitazione per girare la casa tranquilli ed indisturbati .
Dopo aver cercato la cassaforte e prelevato la magra refurtiva  i due ladri si sono allontanati incuranti dello stato in cui avevano lasciato la povera anziana.
Un vicino di casa sentendo i frequenti lamenti della donna non ha esitato a chiamare la questura ed il 118, intervenuti in tempi da record .
L'anziana, solo,per precauzione, è stata trasferita all'ospedale Santa Maria Misericordia di Perugia. Gli agenti della questura sono alla ricerca dei due malviventi che sono fuggiti con un bottino irrisorio ed ora rischiano l'arresto.