Agenti di Polizia sventano un tentativo di suicidio

Allarme lanciato da alcuni automobilisti in transito sulla E45 nei pressi di Umbertide
Umbertide

La scorsa notte, personale del Commissariato di Città di Castello in servizio di controllo del territorio interveniva con urgenza nel Comune di Umbertide, al Km 103+400 direzione sud della Strada Statale E45, a seguito di segnalazione di tentato suicidio in atto.

Persone in transito lungo l’arteria stradale segnalavano la presenza di una persona intenta a raggiungere la cima della scarpata del cavalcavia al fine di gettarsi sulla carreggiata.

Mentre l’operatore radio del Commissariato coordinava gli automobilisti fermatisi al fine di trattenere in conversazione l’uomo il più a lungo possibile, l’equipaggio della Squadra Volante prontamente giungeva sul posto, adoperandosi nell’attività di mediazione che convinceva la persona, un cittadino italiano, a desistere da qualsiasi intento suicida.

All’esito dell’intervento, un’azione di squadra precisa e rapida, si apprendeva che l’uomo, affidato alle cure del sopraggiunto personale sanitario, aveva probabilmente deciso di intraprendere l’estremo gesto a causa di problematiche di carattere familiare con la figlia minorenne residente fuori regione.