Straniero ubriaco e fuori di sé semina il terrore in un bar

Solo all'arrivo della Polizia la situazione è ritornata sotto controllo
Umbertide

Uno straniero di 28 anni, residente nel territorio, semina il terrore in un bar di Umbertide. Sono stati proprio i titolari dell’esercizio commerciale a chiamare il 113 vedendo che tale individuo aveva prima aggredito una ragazza per poi avventarsi contro i gestori del bar.
Preso da un ratto di follia lo straniero ha anche scaraventato contro la vetrina del bar tavolini e sedie. Ha rotto bicchieri e gettato un grosso vaso contro i presenti e una barista. Per fortuna è arrivata la Polizia del Commissariato di Città di Castello che lo ha bloccato e portato via. Lo straniero è stato denunciato per lesioni, danneggiamento e minaccia aggravata. Era ubriaco e fuori di sé.