Rapina in villa, rubano gioielli e fucili

Ma poi le armi sono state abbandonate in aperta campagna
Umbertide

Sette fucili rubati (e poco dopo abbandonati) insieme a preziosi per circa 15 mila euro di valore. Questo il bottino di una banda di ladri che nella serata di domenica ha messo a segno una rapina in un’abitazione nella zona del Faldo, in comune di Montone, approfittando dell'uscita pomeridiana dei proprietari. Sono entrati forzando una persiana e poi hanno setacciato palmo a palmo la casa, riuscendo alla fine a racimolare un bottino consistente. Una fede nuziale, orecchini, altri preziosi. Una collana e cinque orologi di cui uno particolarmente caro al padrone di casa, ex operaio metalmeccanico, che l'aveva ricevuto in regalo dai colleghi il giorno della pensione. 
 Solo poco prima di mezzanotte, al loro rientro, i coniugi hanno preso atto della visita. A quell'ora i malviventi si erano sbarazzati delle armi dopo aver individuato un posto tranquillo, lontano da occhi indiscreti, in faccia ai serbatoi dell'acquedotto comunale.