Commercianti contro ambulanti ad Umbertide

Il mercatino del 24 novembre in via Unità d'Italia non piace ai negozianti del posto
Umbertide

Commercianti contro ambulanti ad Umbertide in vista dell'evento che il 24 novembre vedrà in via Unità d'Italia il mercatino degli Ambulanti di Forte dei Marmi.
Un fatto che non è ben visto dai commercianti di via Roma, Garibaldi e la stessa Unità d'Italia che, in una lettera al Comune minacciano la serrata.
Il timore di chi svolge attività in zona è che l'evento «porti notevoli danni economici agli esercizi commerciali della città a pochi giorni dalle festività natalizie». Un gesto, si legge ancora nella lettera, «scorretto verso il mondo del commercio locale e verso i suoi imprenditori che tutti i giorni contribuiscono allo sviluppo della città».
         A ribattere l'assessore al Commercio Annalisa Mierla: «Gli Ambulanti di Forte dei Marmi sono un brand nazionale, che con 50 espositori esprimono il meglio dell'artigianato toscano e italiano. Si tratta di una eccellenza che propone almeno 80 tappe in Italia, con un format di grande successo. Via Unità d'Italia è stata scelta proprio per la posizione prossima al centro storico ma non invasiva per l'area stessa. I Comuni limitrofi da sempre ospitano il Consorzio, ma per una volta saranno gli altri a venire da noi. Se il format fosse solo un danno all'economia locale, dovrebbero essere aboliti anche il mercato del mercoledì e le Fiere di Settembre».