La Regione stanzia altri 600mila euro per promuovere l’Umbria in tv

La campagna, che fa seguito a quella di maggio, in particolare metterà in evidenza lo sport aout door, l’arte, i borghi, l’enogastronomia, la spiritualità e l’ambiente
Turismo

La Regione dell'Umbria ha stanziato altri 600 mila euro per portare il cuore verde sugli schermi di milioni di italiani e invitarli a trascorrere vacanze tranquille e sicure in una regione ormai praticamente Covid free e in cui le distanze sono naturali. Una nuova campagna promozionale televisiva per promuovere l’Umbria.
La delibera, su proposta dell’assessore al turismo, Paola Agabiti, è stata adottata nella seduta di giunta del 29 maggio e prevede appunto la “campagnastraordinaria” di comunicazione articolata sulle reti Rai, Mediaset, Cairo e Sky. Il Servizio Turismo, Sport e Film Commission si occuperà di dare corpo all’idea di fondo di promuovere l’Umbria, come regione green e sicura.

La campagna, che fa seguito a quella di maggio, in particolare metterà in evidenza lo sport aout door che si può fare in Umbria, l’arte, i borghi, l’enogastronomia, la spiritualità e l’ambiente.
Nello specifico, secondo l’atto gi giunta, gli spot verranno trasmessi con interventi tabellari sulle tre reti Rai, su Canale 5, Rete 4, Italia 1, Iris, Cine34,Tgcom 24. Per La7 previsto il passagio al Tg, Otto e mezzo, DiMartedì, Nonè l’Arena, mentre per Sky tv su TV8, TG24, programmi Travel e canali tematici.