Sisma in Croazia: volontari della Prociv in aiuto ai terremotati

Con l’ausilio di cinque mezzi a disposizione effettueranno un trasporto di materiali da destinare alle popolazioni croate colpite dal sisma
Todi

“Un plauso alla Protezione civile di Todi che ieri sera (giovedì 8 gennaio) è partita  alla volta della Croazia, a dimostrazione della vicinanza della Regione Umbria alle popolazioni colpite dal terremoto”, così il consigliere regionale della Lega, Francesca Peppucci.

“Insieme all’assessore regionale con delega alla Protezione civile, Enrico Melasecche, il senatore della Lega, Luca Briziarelli e il sindaco di Todi, Antonino Ruggiano – fa sapere Peppucci -, abbiamo incontrato i volontari, guidati dal presidente Claudio Serrani, prima della partenza. Con l’ausilio di cinque mezzi a disposizione effettueranno un trasporto di materiali da destinare alle popolazioni croate colpite dal sisma”.

“Verranno consegnati – spiega Peppucci - coperte, calzini, biancheria intima, tende, sacchi a pelo, giacconi, guanti, sciarpe, vestiario pesante in genere, teli anti pioggia, latte in polvere, fornelli a gas da campeggio indispensabili per affrontare la stagione invernale. In viaggio insieme ai volontari, in rappresentanza del Comune di Todi, ci sarà il vicesindaco Adriano Ruspolini”.

“Ancora una volta – osserva Peppucci - l’Umbria si conferma terra generosa e solidale nei confronti delle popolazioni che si trovano ad affrontare momenti di grave emergenza. Un gesto che intende anche ricambiare l’aiuto ricevuto quando purtroppo eravamo noi ad averne bisogno, come nel recente caso del sisma che ha colpito il Centro Italia nel 2016”.

“Complimenti e in bocca al lupo alla Protezione Civile di Todi – conclude Peppucci -, per lo spirito di servizio che anima i volontari, uomini e donne, pronti a mettersi a disposizione per affrontare situazioni di necessità come questo, nonostante il perdurante periodo di crisi dovuto alla pandemia”.