Usl Umbria 1, l’ospedale della Media Valle del Tevere entra nella fase 2

Da oggi attiva l’emodialisi. Il servizio ha riaperto ai 40 pazienti seguiti dall’ospedale di Perugia
Todi

Anche per l’ospedale Media Valle del Tevere di Pantalla, in linea con le disposizioni regionali, è iniziata lunedì 25 maggio la fase 2 con la riapertura del servizio di emodialisi, della diagnostica per immagini e dell’ambulatorio multidisciplinare di follow up per i pazienti Covid-19 dimessi.

Per quanto riguarda l’emodialisi, al momento sono rientrati 40 pazienti che, dopo la trasformazione del nosocomio in Covid Hospital, svolgevano le prestazioni presso l’ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia e 6 pazienti in dialisi domiciliare che, invece, si recavano ad Assisi per i controlli mensili.

In base al programma, il primo giugno riapriranno il centro di procreazione medicalmente assistita (Pma) e l’ambulatorio cardiologico, l’8 sarà la volta del centro di raccolta sangue e del servizio di gastroenterologia ed endoscopia digestiva. Il 15 giugno, invece, riapriranno il pronto soccorso, l’unità operativa di medicina e l’ambulatorio ortopedico-traumatologico. Dal 22 giugno, infine, torneranno operativi l’oncologia e gli ambulatori per i controlli post-chirurgici.

Gli accessi in ospedale avverranno in modo sicuro, rispettando tutte le misure previste dalle linee di indirizzo regionale e con percorsi dedicati. L’ospedale Media Valle del Tevere, infatti, è ancora Covid Hospital con due posti letto di terapia intensiva, 28 posti di pneumologia e malattie infettive e una postazione dialisi.