Todi, braccato dalla Stradale abbandona autocarro rubato sulla corsia di sorpasso della E45

I poliziotti riescono a scongiurare possibili incidenti stradali. Ora si tenta di dare un nome al malvivente
Canali:
Todi

Personale del Distaccamento di Polizia Stradale di Todi (PG) durante un servizio di vigilanza della Strada di Grande Comunicazione E/45 in piena notte provvedeva ad intimare l’alt ad un autocarro in transito nella carreggiata sud all’altezza proprio del territorio del comune di Todi.

Il conducente anziché arrestare la marcia aumentava la velocità della propria andatura cercando di darsi alla fuga.

Gli agenti, nel tentativo di fermare il mezzo, rischiavano di entrare in collisione con lo stesso a causa delle manovre messe in atto dal fuggitivo cercando di speronare l’auto della Polizia. D’improvviso, dopo circa due chilometri, l’uomo alla guida dell’autocarro arrestava repentinamente la propria marcia attraverso una brusca frenata fermando l’autocarro proprio sulla corsia di sorpasso creando un serio pericolo per la circolazione in atto.

Subito dopo l’uomo si lanciava letteralmente oltre il new jersey che separa le due carreggiate per poi attraversare l’intera sede stradale dileguandosi nella campagna circostante.

Gli agenti della Polizia Stradale si precipitavano immediatamente ad attivare tutte le procedure per mettere in sicurezza la sede stradale riuscendo a dirottare il traffico nella corsia di marcia evitando così qualsiasi possibile tragico epilogo.

Dagli accertamenti condotti è risultato che l’autocarro, carico di vari utensili ed attrezzi edili, oltre a due generatori elettrici, era stato oggetto di furto nella serata precedente nel territorio di Cesena.

Si stanno svolgendo approfondimenti, anche per mezzo delle videocamere presenti, per l’identificazione dell’autore del gesto.