Autocarro sospetto davanti una abitazione di Todi

Arrestati due albanesi, all'interno del mezzo trovata la refurtiva
Argomenti correlati
Todi

Todi un uomo insospettito da un camion parcheggiato davanti alla villa di proprietà della figlia, attualmente all'estero, ha chiamato i carabinieri.

Gli Agenti del nucleo operativo di Todi sono intervenuti ed hanno arrestato due albanesi in fuga, rispettivamente di 40 e 41 anni, entrambi residenti in zona, ritenuti responsabili di rapina e furto aggravato.

L'arresto dei due banditi è stato reso possibile grazie al genitore che dopo aver chiamato i carabinieri si è posizionato in mezzo alla strada - sita nella frazione Pian di San Martino-, bloccando il suo fuoristrada qualche centinaio di metri prima della proprietà, in mezzo alla sede stradale, allo scopo di impedire agli sconosciuti di allontanarsi.

I due malviventi, costretti a fermare l'autocarro, lo hanno minacciato e dopo aver inutilmente speronato l'autovettura del genitore più volte, in retromarcia hanno imboccato una strada senza uscita.

Ma a quel punto sono stati raggiunti e fermati dal mezzo del nucleo operativo e radiomobile dei carabinieri.

All'interno del cassone dell'autocarro sono stati rinvenuti 45 rotoli di manto erboso ed alcune piante ornamentali rubati nella villa.