Treofan, il Governo al lavoro per evitare i licenziamenti

In campo il sottosegretario allo Sviluppo Economico, Alessandra Todde
Terni

“Si cerca di evitare la chiusura della Treofan di Terni e i licenziamenti”. È il sottosegretario allo Sviluppo Economico, Alessandra Todde, a dichiararlo al termine dell’incontro tra le parti avvenuto al Mise di lunedì 28 dicembre in call conference.  
Come riporta Il Corriere dell'Umbria: “A Terni - ha aggiunto l’europarlamentare leghista, Antonio Maria Rinaldi - si sta consumando l'ennesimo dramma industriale e occupazionale italiano. Esprimo preoccupazione per la situazione di Treofan, storica azienda ternana, ceduta nel 2018 dalla galassia De Benedetti al gruppo indiano Jindal con altri siti industriali in Italia e dallo scorso novembre in liquidazione, nonostante un portafoglio ordini di primari committenti nazionali e internazionali, ma che la proprietà ha da tempo dirottato verso altri suoi siti del gruppo in Italia e in Europa”. Le parti si sono riconvocate al Mise tra una decina di giorni. Nel frattempo, a Terni, va avanti il presidio di protesta dei lavoratori di fronte ai cancelli della fabbrica di piazzale Donegani per evitare i 142 licenziamenti annunciati.