Treofan, finalmente c'è l'accordo

12 mesi di cig, buonuscita e naspi per i lavoratori
Terni

Finalmente un accordo per la Treofan, azienda del polo chimico specializzata nella produzione di film in polipropilene, recentemente messa in liquidazione dalla multinazionale indiana Jindal. 

Le nostre testate hanno seguito e sostenuto la causa Treofan assieme a tutte le sigle sindacali, agli operai e alle loro famiglie che hanno dimostrato un attaccamento non solo al territorio, ma anche al "made in Terni".

L'accordo sulla vertenza è stato firmato e approvato da tutti i sindacati ( Filctem Cgil, Femca Cisl, Uiltec Uil e Ugl chimici): ai 142 lavoratori spettano 12 mesi di cassa integrazione, sette mensilità (nette) di buonuscita e 2 anni di indennità di disoccupazione (Naspi).

La reindustrializzazione dell'azienda sarà portata avanti da un advisor che sarà nominato dalla multinazionale Jindal, in accordo con il Ministero del Lavoro, purché la reindustrializzazione non avvenga in concorrenza con i prodotti offerti dalla Jindal.

I macchinari dell'azienda per il momento resteranno nello stabilimento di Terni.

L'azienda Treofan, così come la conosciamo, scomparirà per lasciare posto a una nuova realtà.