Terni: focolaio nel carcere di Sabbione

62 i detenuti positivi al Covid
Terni

Sale la preoccupazione nel carcere di vocabolo Sabbione, a cusa dei nuovi contagi da Covid: su 514 detenuti, 62 sono i casi positivi riscontrati all'interno della casa circondariale ternana, 3 dei quali attualmente ricoverati in ospedale, mentre gli altri sono tutti asintomatici.

Continuano dunque a crescere i contagi all'interno dell'istituto di detenzione ternano, tanto che si parla di un vero e proprio focolaio.

Nel carcere è stata istituita un'apposita sezione dedicata ai casi positivi e la situazione viene costantemente tenuta sotto esame dalla Usl 2.

Nessun contagio al momento per il personale della polizia penitenziaria.

Non sono mancate le critiche da parte del segretario nazionale del sindacato autonomo S.A.R.A.P. (Sindacato Autonomo Ruolo Agenti Penitenziaria), Roberto Esposito, che definisce inconcepibile "tenere un numero così elevato di contagiati senza far rispettare le dovute distanze di sicurezza" ai detenuti e alle forze dell'ordine, costretti a procurarsi da soli i dispositivi di protezione.

"È necessaria - continua il segretario Esposito - un'ispezione da parte degli uffici dipartimentali per ristabilire il giusto equilibrio e una gestione ottimale del carcere di vocabolo Sabbione".