Tentata rapina alla farmacia comunale: arrestato il presunto autore

E’ un pluripregiudicato ternano colpito in passato anche da DASPO
Terni

Era entrato nella farmacia comunale di Corso Tacito a volto scoperto lo scorso 23 giugno; armato di pistola, aveva chiesto alla farmacista il contenuto della cassa, ma resosi conto del magro bottino, se ne era andato senza prendere niente, dopo aver sparato un colpo contro uno scaffale.

Immediata, è scattata l’indagine della Polizia di Stato ternana, coordinata dalla Procura della Repubblica, e in pochi giorni, gli investigatori della 1° Sezione della Squadra Mobile, hanno raccolto elementi tali da portare all’emissione di una misura di custodia cautelare in carcere da parte del GIP del Tribunale di Terni.

Le indagini, effettuate con metodi tradizionali, raccogliendo le dichiarazioni dell’unica testimone, hanno portato all’individuazione del soggetto: un ternano di 46 anni, senza un lavoro stabile e con numerosi precedenti penali per reati contro il patrimonio, come furti e ricettazione, ma anche danneggiamento, resistenza a Pubblico Ufficiale, tifoso ultras della Ternana colpito in passato anche da DASPO per aver partecipato attivamente in episodi di violenza dopo una partita della Ternana.

L’uomo è stato riconosciuto senza ombra di dubbio dalla testimone, attraverso la procedura del riconoscimento fotografico e ieri pomeriggio è stato rintracciato dagli agenti che, dopo avergli notificato al misura del Giudice, lo hanno portato in carcere, dove rimane a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Per lui, si profila l’emissione di un altro DASPO della durata di almeno 8 anni.