Sei spettacoli al tramonto nel parco archeologico di Carsulae

Per abbinare cultura, archeologia e spettacolo
Terni

Successo lo scorso fine settimana al parco archeologico di Carsulae per lo spettacolo inaugurale con “Moby Dick” di Herman Melville, con Alessandro Preziosi accompagnato dal live electronics di Paky Di Maio.

Gli altri cinque spettacoli in cartellone sono in programma in luglio e consentiranno al pubblico di apprezzare in scena (venerdì 5 luglio) Luca Violini con “L’ultimo rito per Astarte, un delitto al tempio della Dea della Luna”, tratto da un romanzo di Agata Christie e definito dall’assessore Giuli come un giallo-thriller-fantasy, ambientato proprio in un’area archeologica.

Sarà poi la volta (venerdì 12 luglio) di un classico, “Troiane” di Seneca con Paolo Bonacelli, Edoardo Siravo e Alessandra Fallucchi.

Domenica 14 luglio andrà in scena una produzione locale di grande qualità “Amatores”, amori e risate nell’antica Roma, uno spettacolo di teatro, musica e danza diretto da Riccardo Leonelli.

Serata particolare poi quella di venerdì 19 luglio con “Dalla terra alle lune”, con Piergiorgio Odifreddi che condurrà il pubblico di Carsulae in un viaggio cosmico in compagnia di Plutarco, Keplero e Huygens.

L’ultimo spettacolo (venerdì 26 luglio) è un altro classico “Odisseo all’isola dei Feaci” con Giuseppe Cederna che porterà in scena i libri V-VIII dell’Odissea.