Terni, servizi antidroga nei parchi cittadini

Denunciato dai Carabinieri un giovane ternano
Terni

La Compagnia Carabinieri di Terni, negli ultimi giorni, ha predisposto una serie di servizi preventivi e repressivi sul capoluogo mirati a contrastare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti nei parchi cittadini. Uno di questi controlli ha portato alla denuncia di un giovane ternano, classe ’99, per spaccio di sostanze stupefacenti.

Una pattuglia della Stazione Carabinieri di Terni, che stava transitando in servizio perlustrativo nei pressi dei giardini pubblici di Via Magenta, veniva richiamata dalla presenza del giovane, noto per i precedenti specifici in materia di droga. Sottoposto a controllo di polizia, veniva trovato in possesso della somma di 95 euro, in banconote di piccolo taglio. La circostanza insospettiva i militari che decidevano dunque di approfondire il controllo, portandosi presso l’abitazione dell’uomo. All’esito di un’accurata perquisizione, i Carabinieri rinvenivano – ben nascosti nel garage – 4 involucri di simile dimensione contenenti marijuana, per un peso complessivo di circa 24 grammi, oltre ad un bilancino di precisione.

Configurandosi l’ipotesi di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti, il giovane ternano è stato deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Terni, per la violazione dell’art. 73 del D.P.R. 309/1990. Il materiale, sottoposto a sequestro giudiziario, è stato posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

L’Arma invita i cittadini a partecipare attivamente alla costruzione della sicurezza, interessandosi personalmente ai fenomeni urbani e segnalando prontamente alle forze dell’ordine quelli meritevoli di approfondimento: le segnalazioni qualificate dei cittadini sono indispensabili per un efficace intervento di polizia.