Bazar della droga a Terni: togolese arrestato dai Carabinieri

Nella sua abitazione nascondeva hashish, marijuana e un bilancino di precisione
Terni

Nel corso di un servizio finalizzato alla prevenzione ed al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, i Carabinieri della Sezione Operativa del N.O.R. di Terni sono riusciti a mettere alla sbarra, per il reato di detenzione ai fini di spaccio (art. 73 del D.P.R. 309/90), un giovane togolese, classe ’91, disoccupato, regolare sul territorio nazionale.

Dopo aver fermato, durante uno dei consueti posti di controllo, l’autovettura guidata dal giovane, i militari hanno sin da subito notato il suo atteggiamento nervoso e timoroso. Pertanto, hanno deciso di approfondire il controllo, perquisendo la sua persona ed il veicolo. La ricerca aveva esito positivo, giacché all’interno dell’autovettura venivano rinvenuti 3,80 grammi di hashish. Estesa all’abitazione di residenza, la perquisizione consentiva di rinvenire un piccolo bazar della droga: all’interno di un armadietto posto nelle vicinanze del letto, i militari trovavano ben nascosti ulteriori 55,82 grammi di hashish e 65,58 grammi di marijuana, tutto suddiviso in vari pezzi e confezioni in cellophane, oltre alla somma in contanti di 640,00 euro in pezzi di vario taglio, provento dell’attività di spaccio e un bilancino elettronico di precisione, tutto sottoposto a sequestro giudiziario.

Al termine degli accertamenti di rito, il 29enne togolese è stato dichiarato in arresto e condotto presso il proprio domicilio, come disposto dall’Autorità Giudiziaria, rimanendo a disposizione per la celebrazione del rito per direttissima.