“Droga, pene anche per spacciatori minorenni”

I recenti fatti di cronaca richiedono risposte forti
Terni

A Terni sono sempre più frequenti i casi di minorenni implicati nello spaccio della droga, vengono utilizzati dai maggiorenni data la loro impunibilità.

C'è un dibattito in corso in città e registriamo l'intervento di un consigliere regionale.

"Gli ultimi episodi di cronaca che hanno portato all’arresto di un 15enne e alla denuncia di un 16enne per reati inerenti gli stupefacenti - dichiara il consigliere comunale del gruppo misto Emanuele Fiorini - dimostrano ancora una volta, se mai ce ne fosse bisogno, di come a Terni esista un problema droga anche tra i giovanissimi.

Forse sarebbe necessario incrementare iniziative di informazione sui tragici risvolti che hanno le sostanze stupefacenti, iniziative rivolte soprattutto ai più giovani, dal momento che si è abbassata rispetto agli anni precedenti l’età degli assuntori. Ma non bisogna tralasciare l’aspetto repressivo.

È necessario incrementare le forze dell’ordine a presidio della sicurezza dei cittadini e punire i trasgressori, anche se sono dei minori come in questo caso, ad esempio impiegandoli in servizi socialmente utili per la comunità".