Il Questore di Terni premia due agenti della Squadra Volante

Si erano preoccupati per una donna di 36 anni apparentemente in difficoltà
Canali:
Terni

Verso la fine di gennaio, due agenti della Polizia di Stato di Terni si sono accorti per strada di una donna disabile che, al freddo e di sera, stava con il capo piegato sulla spalla e, pensando che avesse bisogno di aiuto, hanno immediatamente fermato la Volante per andare a controllare.

Per fortuna la ragazza, una 36enne ternana, stava solo al telefono, incastrato tra la spalla e l’orecchio, tenendo le mani in tasca a causa del freddo pungente.

Gli agenti si sono accertati che la ragazza non avesse bisogno di niente e hanno ripreso il loro servizio in Volante.

Il giorno dopo, la ragazza ha inviato un’email al Questore Roberto Massucci per ringraziare i poliziotti che “in un momento così emotivamente particolare per tutti, si sono preoccupati per il prossimo con estrema cura”, ringraziando la Polizia di Stato di Terni per il lavoro che svolge per i cittadini.

Questa mattina, lunedì 8 febbraio, il Questore ha riunito nella Sala Riunioni “Roberto Antiochia” i due colleghi – Matteo Chiuselli e Alessandro Giardinieri - con tutti gli altri del loro turno, che, accompagnati dal Commissario Anna Maria Mancini, hanno ricevuto un compiacimento, espressione di un sincero plauso ed apprezzamento per il loro gesto altruistico.