Terni: catena di solidarietà per una donna senzatetto

Da giorni viveva sotto una pensilina della fermata del bus
Terni

Una bella storia di solidarietà e umanità quella di via XX Settembre a Terni.

Da giorni, una donna senzatetto era solita passare le sue notti sotto la pensilina di un autobus situata nella via, chiusa al traffico causa lavori, insieme ai suoi pochi averi.

Sandra, questo il nome della donna di origini africane, ha attirato l'attenzione di una signora anziana che ha chiamato le forze dell'ordine per intervenire.

Alcune donne del quartiere si sono offerte di aiutare la donna, chi portando la colazione, chi promettendole un pasto caldo.

La catena di solidarietà immediatamente scattata, soprattutto in un periodo di emergenza come questo, è un forte segnale di speranza e di generosità da non dare per scontate.