Terni, 26enne arrestato per resistenza a pubblico ufficiale

Gli agenti erano intervenuti per sedare una lite tra ex fidanzati
Canali:
Terni

E’ stato arrestato ieri sera, mercoledì 1 dicembre, dalla Polizia di Stato di Terni e questa mattina verrà giudicato per direttissima, il 26enne che, intorno alle 23:00, è stato fermato da una pattuglia della Squadra Volante in un bar in via Di Vittorio.

L’intervento degli agenti era stato richiesto dalla ex-partner, che si sentiva minacciata dalla presenza dell’uomo, che non aveva accettato la fine della loro relazione.

I poliziotti, dopo aver individuato il giovane ed aver constatato il suo stato alterato dall’alcol, decidevano di portarlo in questura per l’identificazione.

Al momento di scendere dall’auto della polizia, l’uomo si è scagliato contro gli agenti, minacciandoli e ferendone due, cercando di fuggire; è stato poi bloccato ed arrestato per resistenza a Pubblico Ufficiale.

La Polizia di Stato continua ad invitare tutte le donne che si sentano minacciate a segnalare le situazioni di pericolo, come illustrato nella campagna itinerante “Questo Non è Amore” che, con il suo ufficio mobile, sta raggiungendo i comuni della Provincia di Terni per informare la cittadinanza sulle iniziative messe in campo per contrastare e prevenire la violenza contro le donne.