L'organico del Corpo della Municipale di Terni è il più basso degli ultimi 40 anni

La denuncia della UILFPL Terni
Canali:
Terni

Riceviamo e pubblichiamo

L’assessore alla Polizia Municipale, che guarda caso ha anche la delega al Personale, ha dichiarato tra l’altro, annunciando l’assunzione di 6 “vigili urbani”, che il Comune di Terni ha “deciso di iniziare a investire per contribuire a migliorare i servizi dell’ente, con particolare riguardo al settore della sicurezza, attraverso la polizia locale".

L’assessore così dimostra di non conoscere neanche il settore della Polizia Locale di cui ha diretta responsabilità. Infatti il livello dell’organico del Corpo è attualmente il più basso rispetto addirittura agli ultimi 40 anni, mentre invece le incombenze richieste sono enormemente cresciute in quantità e qualità. Attualmente mancano, rispetto a quanto previsto, almeno 40 “vigili” e certo l’assunzione di soli 6 agenti a fronte dei 25 cessati solo negli ultimi due anni  dimostra tutt’altro che l’ attenzione alla sicurezza che l’assessore rivendica.

La stessa gestione del corso dimostra certo non lungimiranza. Infatti esso riguardava l’assunzione di 18 agenti ma sono risultati idonei solo 11.

Significa che si vorranno assumere nei prossimi anni vigili a sufficienza occorrerà bandire un nuovo concorso, con ulteriori spese e lungaggini.

Ma all’assessore non è venuto in mente che forse qualcosa non ha funzionato nella procedura selettiva?

     UILFPL Terni