Terni: multe per violazioni ZTL

Chieste spiegazioni per sconto da 18mila euro su ammende da 40mila
Terni

"Chieda spiegazioni alla responsabile della polizia locale per il maxisconto effettuato a una società sui verbali di multe per violazione della Ztl".

Questa la stringente richiesta avanzata dagli esponenti Pd, M5S e Terni Immagina al sindaco di Terni, Leonardo Latini, in riferimento ad un "super-sconto" di 18mila euro su oltre 40mila euro di sanzioni pecuniarie.

Le opposizioni di centrosinistra hanno evidenziato come "il fatto che desta ancora più sconcerto è che la transazione che ha portato il Comune a rinunciare a quasi la metà di quanto dovuto non è la sola. Sono in nostro possesso gli estremi di un'altra transazione che vede una riduzione da 19.437mila euro a 9mila euro, sempre con una determina dirigenziale, questa volta di settembre".

"Ci risulta - hanno aggiunto le opposizioni - che sia da approfondire anche il fatto delle residenze, per valutare se effettivamente le persone legate alla società in questione siano residenti nel centro storico o in altri luoghi di Italia. Chediamo al sindaco di convocare la responsabile delle determine in questione, per comprendere meglio quali siano i criteri adottati per queste maxiriduzioni degli importi, su quali normative siano basate e se siano stati utilizzati anche con altri cittadini o solo con la società intestataria delle due auto extralusso (che avrebbero ricevuto il supersconto, ndr)".