Il vescovo di Terni Giuseppe Piemontese ricoverato per un malore al cuore

Monsignor Giuseppe Piemontese, 74 anni, in cura nel reparto di Cardiologia. La curia: "Condizioni generali buone, è vigile"
Argomenti correlati
Terni

A seguito di un malore avvertito nella prime ore della mattinata del 29 giugno, il vescovo Giuseppe Piemontese,è stato trasportato all’ospedale Santa Maria di Terni, dove si trova attualmente ricoverato presso il reparto di Cardiologia - Unità coronarica, per essere sottoposto alle cure del caso.
Monsignor Piemontese, 74 anni, si è sentito male in mattinata mentre si trovava nel suo alloggio, nel complesso del vescovado di piazza Duomo.
E' stato lui stesso a chiamare telefonicamente i soccorsi, per poi essere trasportato in nosocomio dove è stato già sottoposto ad un primo trattamento di regolarizzazione dell'attività cardiaca. 
Le sue condizione di salute attuali sono buone, il vescovo è vigile e sta affrontando con serenità la situazione.

Ulteriori aggiornamenti saranno forniti nelle prossime ore, secondo lo sviluppo della situazione clinica.


Il 16 aprile 2014 papa Francesco lo nomina vescovo di Terni-Narni-Amelia; riceve l'ordinazione episcopale il 21 giugno successivo, nella cattedrale di Terni, dal cardinale Gualtiero Bassetti, coconsacranti l'arcivescovo Vincenzo Paglia ed il vescovo Ernesto Vecchi.
Durante la stessa celebrazione prende possesso della diocesi.

Attualmente è delegato per la liturgia della Conferenza Episcopale Umbra.