Atti persecutori a Terni, donna di 49 anni “allontanata” dalla sua vittima

Autrice di molestie e minacce telefoniche all'indirizzo di un uomo suo coetaneo
Terni

I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Terni, hanno dato esecuzione alla misura del “divieto di avvicinamento alla persona offesa” emessa per il reato di “atti persecutori” dal G.I.P. di Terni a carico di una donna, ternana di 49 anni. La donna, infatti, al termine di una mirata attività di indagine, è risultata essere l’autrice di numerosi episodi di molestie telefoniche, minacce, offese ed ingiurie, protrattesi dal mese di maggio del 2020 allo steso mese del 2021, all'indirizzo di un uomo, coetaneo, anch’egli di Terni.