Si è spento nella notte l’avvocato Antonio Mattiangeli

Dal 1960 si è occupato di processi civili e penali di grande rilevanza anche nazionale
Terni

È morto questa notte all’età di 84 anni l’avvocato Antonio Mattiangeli. Il decesso è avvenuto all’ospedale di Terni dove era ricoverato da circa 20 giorni in seguito ad una infezione epatica.

Avvocato dal 1960 si è occupato di processi civili e penali di grande rilevanza anche nazionale.
Tra i casi più importanti  seguiti nell’arco della lunga prestigiosa carriera quelli relativi agli omicidi Nunziangeli, Pimentel e Vecchione, dove ha difeso gli imputati.

Ha fatto parte del consiglio di amministrazione della Ternana, quando la squadra rossoverde era in serie A con presidente Giorgio Taddei. Fu legale e anche membro del Cda della Ternana calcio e presidente della Narnese.

Grande  sportivo, ha fatto parte anche della scuderia Borzacchini ed è stato Presidente della FIPS (Federazione Pesca Sportiva) di Terni.

  Il suo studio legale, ora affidato ai figli Francesco e Federico, è uno dei più noti e apprezzati in città. 

L'Ordine degli avvocati della provincia di Terni lo ricorda con commozione: "Con profondo cordoglio comunichiamo che è venuto a mancare l’avvocato Antonio Mattiangeli: altra vera istituzione del Foro di Terni. Siamo vicini con tutto il nostro affetto a Francesco e Federico ed esprimiamo a loro, ai familiari e ai collaboratori di studio, le nostre più sentite condoglianze".
I funerali si svolgeranno martedì 19 maggio alle ore 15 nella chiesa di Santa Maria Regina, a Terni.

Alla famiglia Mattiangeli porge le più sentite condoglianze anche la redazione di quotidianodellumbria.it