Eskigel Terni, la paura dei lavoratori precari

Sessanta stagionali hanno manifestato davanti alla prefettura
Terni

Lunedi scorso sessanta delle trecento stagionali della Eskigel, azienda agroalimentare leader nella produzione di gelati, insieme a Nidil Cgil, Felsa Cisl e Uiltemp Umbria, hanno manifestato di fronte la Prefettura di Terni per chiedere di dare continuità occupazionale ai lavoratori precari, impegnati con contratto in somministrazione (attraverso l’agenzia interinale Randstad), che rischiano il posto di lavoro e che invece, secondo i sindacati, devono avere diritti equiparabili ai colleghi contrattualizzati con contratto collettivo nazionale agroalimentare.

Al presidio, al quale sono intervenuti i rappresentanti nazionali delle categorie Giuseppe Cillis, Mattia Pirulli e Pasquale Lucia, hanno partecipato in segno di solidarietà anche sindacalisti delle categorie degli agroalimentaristi Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil nonché delle confederazioni regionali e territoriali di Cgil, Cisl e Uil.