Terni, inflazione a settembre superiore alla media

Cala la frutta e la telefonia ma cresce l'insalata
Terni

A Terni nel mese di settembre l’Inflazione si attesta ad un +0,6% valore leggermente superiore al dato nazionale (fermo a +0,4) ma ben al di sotto del 2% auspicato dalla Bce per far ripartire l'economia.
   Da un trimestre ormai l’inflazione appare pressoché stabile e sempre molto debole. I prezzi dei soli prodotti alimentari, aumentati in media dello 0,9% rispetto ad un anno fa, mostrano però all’interno delle tipologie andamenti differenti. La frutta e la verdura hanno avuto comportamenti opposti: i prezzi dei vegetali sono cresciuti in un anno del 7,7% mentre la frutta costa molto di meno: - 7,2% rispetto a settembre 2018.

L'andamento dettagliato dei prezzi in città è visibile nel report mensile del Servizio statistica del Comune di Terni.