Incidente stradale, 39enne muore dopo tre giorni di agonia

Francesco Montanucci, spirato dopo tre giorni di agonia trascorsi all'ospedale San Camillo Forlanini di Roma
Terni

Francesco Montanucci, ternano di 39 anni, ha perso la vita per le conseguenze di un incidente stradale avvenuto in provincia di Roma. Il decesso è avvenuto dopo tre giorni dal ricovero all'ospedale San Camillo Forlanini di Roma. 

L’uomo era rimasto coinvolto in un incidente stradale avvenuto la mattina di venerdì 17 settembre lungo la via Latina, fra i centri di Colleferro e Artena, nell'hinterland della Capitale. Montanucci, al volante di una Renault Megane, ha perso il controllo del veicolo, probabilmente per il fondo stradale bagnato e reso viscido dalla pioggia. L'auto è andata a schiantarsi contro un albero. 

Immediatamente soccorso dagli operatori del 118, il 39enne era stato trasportato con l'elisoccorso all'ospedale San Camillo, con codice della massima gravità e quindi ricoverato in rianimazione con riserva di prognosi. Un quadro che purtroppo, con il passare delle ore, non è migliorato fino al drammatico epilogo di lunedì 20 settembre.

La salma del 39enne ternano è a disposizione dell'autorità giudiziaria per gli accertamenti del caso. 
A partire dall'esame autoptico che, al pari di altri, verrà disposto per accertare con precisione le cause del decesso. L’automezzo, inizialmente sequestrato per i rilievi da parte della polizia giudiziaria, è stato successivamente “liberato”. 

Le indagini sul grave incidente, che non ha coinvolto altri veicoli e persone, sono condotte dai carabinieri della Compagnia di Colleferro, guidati dal capitano Ettore Pagnano.